Minuto di riflessione in tutti i campi

Il Presidente Federale, d’intesa con il Ministro per lo Sport e l’Unione delle Comunita’ Ebraiche Italiane (UCEI), ha disposto l’effettuazione di un minuto di riflessione, in occasione di tutte le gare dei Campionati dilettantistici e giovanili, per condannare i recenti episodi di antisemitismo. Per l’attivita’ dilettantistica, tale disposizione opera per tutte le gare in programma nel fine settimana. Prima del calcio d’inizio delle partite, le squadre e gli ufficiali di gara si disporranno al centro del campo dove verra’ data lettura di un brano tratto dal Diario di Anna Frank, di seguito riportato:
“Vedo il mondo mutarsi lentamente in un deserto, odo sempre piu’ forte l’avvicinarsi del rombo che uccidera’ noi pure, partecipo al dolore di milioni di uomini, eppure, quando guardo il cielo, penso che tutto si volgera’ nuovamente al bene, che anche questa spietata durezza cessera’, che ritorneranno l’ordine, la pace e la serenita’.
Si precisa che verra’ data lettura del brano sopra citato, solo negli impianti sportivi dotati di apparecchiature per la diffusione sonora.
Senza la necessita’ di riportare sul referto di gara dove e’ stato osservato solo il minuto di riflessione.